W la FISICA

Il primo festival teatrale W LA FISICA! curato da Gabriella Greison (fisica prima di tutto, e poi scrittrice di bestseller e monologhista a teatro) è interamente dedicato alla fisica e fatto perloppiù da fisici…proprio per segnare la differenza tra il modo in cui viene diffusa nei giornali, sui media, in tv questa magnifica disciplina che non ha niente a che fare con l’allarmismo di massa in cui spesso è immersa. La fisica è bellissima, spiega tutto, e tramite la fisica noi capiamo il mondo che ci circonda. Basti pensare al terrorismo psicologico che fanno certi giornali quando escono con titoli del tipo “terrore alla maturità: esce fisica come seconda prova!”. Ma quale terrore?! La fisica è Einstein, Schrodinger, Dirac, Pauli, Heisenberg, Marie Curie…
Il Festival parte da Copenaghen, perché si occuperà di Niels Bohr e della sua scuola, dove sono nati e cresciuti i fisici (molti futuri premi Nobel) che hanno creato la fisica quantistica. Verrà messo in scena uno spettacolo nuovo chiamato ‘Faust a Copenaghen’, scritto da Gabriella Greison con Emilio Russo regista (le sere di sabato 24 marzo e domenica 25 marzo).
Ad inaugurare il Festival viene Salvatore Majonara, che ci racconterà la storia di Ettore Majorana proprio nei giorni degli 80 anni dalla sua scomparsa, e la prima serata si concluderà con musica e festa.
Nel festival Gabriella Greison riproporrà il suo “1927 MONOLOGO QUANTISTICO”, che sta avendo molto successo, e grande richiesta torna per la terza volta al Teatro Menotti con due serate (giovedì 22 e venerdì 23 marzo). Sarà dato spazio alla interattività con le installazioni (da giovedì 22 marzo a domenica 25 marzo a ridosso degli spettacoli serali, e dopo gli incontri della mattina) di robotica e intelligenza artificiali (è pure uscito come tema alla maturità lo scorso anno!), curato da The Fab Lab di Massimo Temporelli (che sarà presente sul palco con un suo speech sui ragazzi di via Panisperna). Tanti altri spettacoli verranno messi in scena, i dettagli li metteremo a breve, insieme alle modalità per l’ingresso e gli orari.
Ci saranno incontri e dibattiti sui temi della fisica più tosta che verranno affrontati in maniera semplice e facile per tutti, con i massimi esperti (verrà il Presidente dell’INFN, Fernando Ferroni, a raccontarci ‘i grandi fisici di via Giulia’ la mattina di giovedì 22 marzo). Il Festival da Copenaghen si sposta a Bruxelles e poi in Italia, i tre luoghi di fermento scientifico nel XX secolo, dove i fisici hanno creato il nostro mondo. Spazio a Einstein, naturalmente, e poi Lise Meitner, Enrico Fermi, e i segreti della fisica al cinema, e tanto altro. Insomma, sarà un programma ricco e coinvolgente. I dettagli a breve. E intanto…godetevi il trailer….W LA FISICA!